E dopo 12 anni 10 mesi e 10 giorni ho ripreso a scrivere sul mio diario.
O forse non ho mai smesso, scrivendo dentro di me…
Ho scritto con il Fuoco parole indelebili che mi ricordano chi sono,
ho scritto con la Terra, assaporandola per sentire l’appartenenza a questo mondo senza riconoscermi in un definito confine geografico,
ho scritto lasciando scorrere Acqua su quel fuoco così vivo e forte, per lavare ogni attaccamento e assorbire dolcezza,
ho scritto lasciando che l’Aria diffondesse ogni singolo pensiero nato dall’esplorazione del mio mare profondo.
Ed ora eccomi qua, riemersa da quelle acque che hanno accolto e osservato la mia gestazione,
pronta per un altro “Giro di Giostra”.

Valeria Rendinella